Storia della Missione

Storia della Missione Italiana a Hannover

missione1957La storia della Missione italiana a Hannover inizia nel 1956. Un prete italiano ( foto a destra: Don Cazzetta con un gruppo della comunità nell’anno 1957) viene incaricato dalla pastorale per gli emigranti e risiede fino al 1961 stabilmente ad Hannover.
La Missione Italiana non ha in quel tempo una sede vera e propria. La S. Messa in Italiano viene celebrata infatti dapprima nel Marienhaus nella Gellertstraße, poi nella Herz-Jesu-Kapelle nella Hildesheimer Straße. Soltanto dal 1971 la Missione Italiana si stabilisce nel Weidendamm 25. Nel 2013 la Missione si trasferisce presso il KIZH (Katholisches Internationales Zentrum Hannover), Centro Cattolico Internazionale di Hannover, proprio vicino alla Chiesa Santa Maria nella Marschnerstrasse 34, dove dal lontano 1971 si celebra la S. Messa in lingua italiana.
Dall’estate 2005 la Missione di Hannover è incaricata anche per i territori delle ex-Missioni di Braunschweig e Göttingen.
“Vicini di casa” della Missione Italiana sono la parrocchia tedesca di St.Maria, le Missioni di madrilingua spagnola e croata e il Centro per famiglie di St. Maria. Le quattro comunità stanno portando avanti un progetto della diocesi di Hildesheim, che prevede una collaborazione in vista anche di momenti liturgici comuni, come per esempio la Messa internazionale.

Lista dei Missionari italiani a Hannover:
1956 – 1961 Don Angelo Cazzetta
1961 – 1965 Don Otello Gentilini
1965 – 1972 Don Antonino Settineri e Don Domenico Siracusa ( 1968-1969 )
1972 – 1973 Don Filippo Clementi
1973 – 1974 Don Alfonso Buogo
1974 – 1977 Don Amedeo Parisato
1977 – 1983 Don Domenico Tomé e il Cappellano Flavio Frau (1980))
1983 – 1986 Don Giovanni Ferro
1984 – 1996 Don Pasquale Anastasio
1996 – 1997 Don Nicola de Palo
1997 – 1998 Don Mietek Trzaskowski
1998 – 2015 Don Gianni Paganini
dal 2016       fra Anto Rados OFM